sabato 2 marzo 2013

1962 Girone C: Brasile-Messico 2-0

Zozimo, buona prestazione
E' il match d'esordio per il Brasile di Moreira, campione in carica, al Mondiale di Cile '62: contro l'arcigno Messico, in un girone che comprende anche Spagna e Cecoslovacchia, finisce 2-0 per i verdeoro. Il merito è soprattutto di quello che viene descritto come il miglior calciatore al mondo, Pelé: la sua prestazione è favolosa. Gli altri grandi assi del trionfo svedese del '58 sembrano patire un po' il debutto: Garrincha, dopo 20 minuti devastanti, si isola; Didì si limita al compitino; Zagalo, pur segnando, non è ancora il factotum di quattro anni prima; Vava gioca una partita insufficiente, mai pericoloso e mai nel vivo della manovra. Pelè, al contrario, è già in una forma strepitosa. Un vero peccato che un infortunio lo toglierà di mezzo nel successivo match contro la Cecoslovacchia, facendogli vivere da spettatore il secondo trionfo iridato dei brasiliani.

Brasile: Gilmar - D. Santos, Mauro, Zozimo, N. Santos - Zito, Didì - Garrincha, Vava, Pelé, Zagalo.
Messico: Carbajal - Del Muro, Villegas, Cardenas - Sepulveda, Najera - Reyes, Jasso - Del Aguila, Hernandez, Diaz.

Primo tempo
2' la prima occasione è per il Messico: affondo di Diaz a sinistra, che taglia fuori Djalma Santos, cross basso, Hernandez strozza il tiro e la palla si perde sul lato destro dell'area piccola.
7' magistrale apertura di Didì sul lato destro dell'attacco, Garrincha punta l'uomo nello stretto, lo salta, cross basso, la difesa messicana libera con qualche affanno.
8' favolosa azione di Garrincha sull'out destro, l'ala brasiliana semina tre, quattro avversari, poi serve al centro Pelé, tiro in diagonale, palla a lato. Garrincha è il più ispirato in questo avvio.
10' calcio di punizione per il Brasile ribattuto, da dietro arriva un giocatore brasiliano, tiro secco da 25 metri, Carbajal vola e abbranca in presa, togliendo la palla dall'incrocio.
11' Pelé intercetta un rinvio, avanza, ma sbaglia il tiro colpendo la palla con la tibia: occasione persa.
14' torna a farsi vedere il Messico. Scambio Reyes-Del Aguila a sinistra, cross per Hernandez che è solo a centro are, ma strozza il tiro: para Gilmar.
15' ennesimo slalom irresistibile di Garrincha a destra, che viene steso in area. Ci sarebbero gli estremi per il rigore, ma l'arbitro lascia incredibilmente proseguire.
17' splendida azione del Brasile: Zito allarga per Zagalo, cross sul secondo palo, Vava non riesce ad angolare la conclusione e Carbajal ci arriva.
18' punizione violentissima di Pelé, traversa piena.
23' ripartenza del Brasile, Pelé lancia Vava in verticale, il centravanti carioca calcia sul primo palo, Carbajal para in due tempi.
25' Hernandez favorisce l'inserimento di Reyes, conclusione del messicano, intervento a terra di Gilmar.

Secondo tempo
4' un giocatore brasiliano a centrocampo allunga a Pelé che si coordina e fa partire una sassata terrificante da 35 metri, Carbajal si oppone in due tempi.
11' GOL BRASILE Pelé tenta un paio di dribbling sul lato destro dell'attacco, al momento di entrare in area, ma viene fermato. Il pallone arriva a Garrincha che serve anche O Rey in verticale, Pelé scatta, supera un avversario e con un cross al bacio sull'altro palo trova Zagalo, tutto solo: il numero 21 brasiliano in tuffo di testa ruba il tempo a Carbajal e porta in vantaggio i suoi.
13' cross da destra di Del Aguila sul secondo palo, la parabola è altissima e scavalca Gilmar, Diez però non riesce a coordinarsi nel modo giusto e calcia altissimo.
21' Nilton Santos va vicinissimo al 2-0 con una cannonata d'esterno dal limite, che Carbajal devia in angolo con l'aiuto della traversa.
26' ancora Pelé, ispiratissimo, semina un paio di avversari, cross, Zagalo anticipato all'ultimo
27' GOL BRASILE Meraviglia Pelé. Il fuoriclasse brasiliano prende palla sulla fascia destra dell'attacco brasiliano, supera un avversario di forza, un secondo aggirandolo, il terzo al momento di entrare in area, il quarto, poi all'altezza del dischetto lascia partire un sinistro al fulmicotone che si spegne nell'angolino
31' spunto di Garrincha sulla destra, dribbling e traversone in mezzo, Pelé sotto misura di testa manda incredibilmente alto.
36' scatto di Pelé in profondità, O Rey si presenta solo davanti a Carbajal ma non riesce a superare il portiere messicano.
40' altra azione da manuale del Brasile. Pelé supera un paio di uomini in un fazzoletto, serve Didì, da questi il pallone giunge sul lato sinistro dell'area a Zagalo, tiro secco, Carbajal neutralizza.


 
La parte finale del gol di Pelé (www.youtube.com)

I MIGLIORI
Pelé (Brasile): il telecronista messicano lo chiama “il maestro dei maestri”. Segna un gol meraviglioso, offre su un piatto d'argento l'1-0 a Zagalo, colpisce una traversa, chiama Carbajal ad altri interventi di spessore e, più in generale, avvia tutte le azioni pericolosi del Brasile. Sembra ancora più maturo e completo, per certi versi, rispetto al '58 quando incantò il mondo con giocate sopraffine.
Carbajal (Messico): una buona impressione nel Messico è destata dalla mezzala Reyes e dall'ala destra Del Aguila, ma la palma del migliore va a nostro avviso al portiere, al suo quarto mondiale e capace di sventare numerose insidie.

Niccolò Mello

Nessun commento:

Posta un commento