lunedì 6 gennaio 2014

1978 Prima fase: Argentina-Francia 2-1

Una fase del match
(www.lacalderadeldiablo.net)
E' una delle partite più interessanti della prima fase, in un girone che comprende anche l'Italia. Gli argentini padroni di casa nel primo turno hanno sconfitto l'Ungheria, mentre la Francia di un giovane Platini ha perso contro gli azzurri. Vincendo anche questo secondo incontro, l'Argentina elimina i francesi e stacca il pass per la seconda fase. Decide un meraviglioso gol di Luque al termine di un match vibrante e abbastanza ricco di occasioni, da una parte e dall'altra.


Argentina: Fillol - Olguin, Tarantini, Passarella, Galvan, Ardiles, Gallego, Valencia (st 19' Alonso, st 27' Ortiz), Houseman, Luque, Kempes.
Francia: Demanes (st 10' Baratelli) - Battiston, Bossis, Lopez, Tresor, Bathendy, Rocheteau, Michel, Lacombe, Platini, Six.

8' la prima occasione è di marca francese. Da Bathendy a Michel, cross lungo sul secondo palo per Lacombe, colpo di testa, para Fillol.
15' Six va via a sinistra, cross basso in mezzo, Rocheteau anticipa tutti, ma calcia fuori sul primo palo. La Francia è più reattiva in questo avvio.
17' triangolo veloce Ardiles-Kempes-Ardiles, il centrocampista argentino entra in area sul fianco destro, supera due avversari, arriva sul fondo e mette un pericoloso pallone in mezzo all'area piccola, due giocatori argentini non riescono a intervenire, arriva Luque sul secondo palo, conclusione ribattuta da un difensore francese sulla linea.
19' punizione per l'Argentina dopo la metàcampo per un fallo di Battiston su Houseman. Batte lo stesso Houseman, palla a Galvan, che in area supera Demanes con un tocco morbido sul secondo palo. L'arbitro annulla però per fuorigioco. Dopo un avvio al rallentatore, l'Argentina sembra essersi svegliata.
20' ancora Argentina pericolosa. Cross da sinistra, Kempes elude la guardia dei difensori francesi e calcia al volo a colpo sicuro sul primo palo, Demanes è sulla traiettoria e riesce a deviare.
32' Ardiles ruba palla a Bathendy, scambia con Houseman, ma al momento del tiro dal limite colpisce con lo stinco e la palla si perde alle stelle.
35' Kempes si invola a sinistra, Tresor è costretto a fermarlo al limite dell'area sul lato sinistro. Ardiles batte la punizione corta per Houseman, tiro di poco alto.
42' break sulla trequarti di uno scatenato Kempes, che triangola con un compagno e appena dentro l'area scarica un sinistro violentissimo: palo pieno.
L'attaccante argentino Luque
(http://mentalitaruccutona.wordpress.com)
45' GOL ARGENTINA Geniale assist di Kempes per Luque, che entra in area e tira, ma la conclusione è deviata con una mano da Tresor mentre cade. L'arbitro si consulta con il guardalinee e concede il rigore. Si presenta sul dischetto il capitano argentino Passarella, che infila l'angolino di potenza.

Secondo tempo
10' pazzesco tentativo di Valencia dalla trequarti, dopo una rimessa laterale di Olguin, colpo di reni incredibile di Demanes che riesce a deviare in angolo. Il portiere francese però ricade male, sbatte la schiena contro il palo ed è costretto a uscire in barella. Al suo posto entra Baratelli.
16' GOL FRANCIA Break improvviso dei francesi. Battiston avanza sulla fascia destra, splendido suggerimento in area per Lacombe, pallonetto su Fillol in uscita, la palla colpisce la parte alta della traversa e torna in campo, Lacombe controlla e lascia all'accorrente Platini che da pochi passi scaraventa in rete.
17' l'Argentina prova subito a reagire. Kempes si destreggia splendidamente al limite e serve Luque in area, il tiro viene deviato in angolo da Lopez.
19' cross al volo di Rocheteau da destra, colpo di testa di Six, Fillol si distende e blocca in due tempi.
25' splendida azione personale di Platini, che pesca Six con un passaggio geniale. L'attaccante francese si libera di un difensore e fa partire un diagonale basso velenosissimo, la palla esce di qualche centimetro. La Francia si divora l'occasione più ghiotta.
28' GOL ARGENTINA la palla da Kempes a Houseman arriva a Luque, appena fuori dal semicerchio dell'area; l'attaccante argentino si gira, indisturbato, e indovina l'angolino con un potente destro a mezza altezza.
30' conclusione improvvisa di Six da 30 metri, Fillol vola e mette in corner con un volo plastico.
35' fallo di Bossis su Kempes al limite, sul lato sinistro dell'area francese. Calcia la punizione lo stesso Kempes, palla sull'esterno della rete.
37' fallo su Luque sul fronte destro dell'attacco argentino. L'attaccante ricade su una spalla e viene portato fuori per essere medicato. L'Argentina, che ha già esaurito i due cambi, è costretta in dieci. Luque rientra con il braccio fasciato solo al 46'.

LE PAGELLE ARGENTINA
IL MIGLIORE LUQUE 7: una spina perennemente conficcata nel fianco francese. Si procura il rigore che apre le danze e realizza la rete decisiva con un destro violentissimo e imparabile dal limite. Nel finale, viene portato fuori infortunato, ma stringe i denti e rientra per dare manforte ai suoi nelle ultime azioni di gioco.
Kempes 7: un rebus per la difesa francese. Si muove spesso tra le linee e inventa giocate sopraffine, di alto valore tecnico. Manda in porta i compagni in più di un'occasione con suggerimenti geniali, mettendo lo zampino in entrambi i gol dell'Argentina.
Passarella 6,5: comanda la difesa e libera le situazioni più complicate senza badare tanto al sodo. Impeccabile nella trasformazione del rigore.
Ardiles 6: nel primo tempo ha il turbo inserito, recupera un mare di pallone ed è un motorino difficile da fermare. Nella ripresa, cala e si limita al compitino.

LE PAGELLE FRANCIA
Michel Platini contro l'Argentina
(www.whoateallthepies.tv)
IL MIGLIORE PLATINI 6,5: è il faro del gioco francese. Agisce da regista e smista diversi palloni utili per i compagni, anche se a volte sembra un po' carente sul piano atletico. Corregge in rete il pallonetto di Lacombe finito sulla traversa e pesca Six con un assist meraviglioso a metà ripresa: è la giocata più bella dei francesi in tutta la partita.
Demanes 6,5: almeno un paio di interventi di notevole fattura, compresa la deviazione su un missile da lontanissimo di Valencia: ricadendo, si fa male alla schiena ed è costretto a uscire. Sfortunato.
Six 5,5: si muove molto su tutto il fronte offensivo, impegna la difesa argentina, ha la palla buona per cambiare le sorti della partita, ma la spreca mandando a lato.
Tresor 5,5: efficace negli anticipi, bravo a salire per dare una mano nella costruzione della manovra. Ma in marcatura non sembra un drago e ha sulla coscienza il fallo di mano che provoca il rigore.
Bossis 5: anello debole della difesa francese, l'Argentina si rende pericolosa soprattutto sulla sua fascia di competenza.
Niccolò Mello

Le azioni più salienti

Nessun commento:

Posta un commento