giovedì 16 gennaio 2014

1978 Seconda fase: Germania Ovest-Olanda 2-2

Renè van de Kerckhof (it.uefa.com)
Pareggio pirotecnico e spettacolare tra Germania Ovest e Olanda, nella seconda partita della seconda fase, in un girone che comprende anche Italia e Austria. Nella prima giornata, gli olandesi hanno seppellito di reti gli austriaci (5-1), mentre i tedeschi hanno impattato 0-0 con gli azzurri. Questa seconda partita è una riedizione della finale mondiale di quattro anni prima, che vide la Germania Ovest prevalere per 2-1. In campo ci sono ancora molto reduci di quel match, da una parte e dall'altra. Il pareggio serve più all'Olanda, che mantiene la testa del girone.


Germania Ovest: Maier - Vogts, Russmann, Kaltz, Dietz - Abramczik, Bonhof, Holzenbein, Beer - D. Muller, Rummenigge.
Olanda: Schrjivers - Poortvliet, Krol, Brandts, Wildschut (st 35' Nanninga) - Jansen, Haan, W. Van de Kerckhof - Rep, Rensenbrink, K. Van de Kerckhof.

Primo tempo
3' GOL GERMANIA OVEST Triangolo Dieter Muller-Abramczik-Dieter Muller, quest'ultimo viene steso al limite dell'area. Punizione di Bonhof, rasoterra e forte, Schrjivers respinge, Abramczik in tuffo di testa corregge in rete.
8' fallo su Rensenbrink al limite dell'area tedesca. Calcio di punizione dello stesso Rensenbrink, traiettoria a girare sul secondo palo, palla fuori di un metro.
16' fallo di Beer su Haan sul lato destro dell'attacco olandese. Punizione dello stesso Haan, colpo di testa imperioso di Rensenbrink, Maier vola e leva la palla dall'angolino basso.
23' triangolo in velocità Vogts-Beer-Vogts, assist di testa in area per Dieter Muller, che in mezza girata manda alto sulla traversa. L'arbitro aveva comunque interrotto l'azione per fuorigioco del centravanti tedesco.
27' GOL OLANDA R. Van de Kerckhof a sinistra appoggia centralmente ad Haan, che avanza e da lontano lascia partire un proiettile che si infila nell'angolo alto. Maier non accenna neppure l'intervento.
29' azione manovrata dell'Olanda che dopo il pari ha preso fiducia. Cross di Haan, sponda aerea di Rensenbrink a centro area per Rep, conclusione volante, palla fuori di pochissimo.
31' fallo di W. Van de Kerckhof su Abramczik. Punizione da fuori di Bonhof, morbida, volo plastico di Schrjivers che neutralizza.
37' altra punizione per la Germania Ovest sul lato destro. Missile del solito Bonhof, Schrjivers abbranca in presa. I tedeschi sono particolarmente insidiosi su calcio piazzato.
42' rimessa laterale di Abramczik sul lato sinistro, palla a Bonhof, che serve Beer, tiro potente da fuori, Schrjivers in volo devia.

Secondo tempo
9' Wildschut recupera palla e serve W. Van de Kerckhof, da questi al fratello Renè, cross dal fondo, Rensenbrink manca di un niente la deviazione vincente a centro area. Il ritmo pare calato in questo avvio di ripresa, ma il match tornerà presto a incendiarsi.
Dieter Muller
(www.mariosegura.com)
25' GOL GERMANIA OVEST Fallo di Haan su Abramczik sul lato sinistro dell'attacco tedesco. Punizione, Holzenbein serve Beer a sinistra, cross a centro area, stacco di Dieter Muller che incorna la palla nell'angolino.
27' la palla gira da Krol a Jansen e giunge a Rep a destra; il giocatore olandese avanza, entra in area, supera un difensore e scocca un sinistro violentissimo: traversa piena.
31' Rummenigge recupera un buon pallone in difesa e aziona il contropiede di Dieter Muller, che apre a destra per Abramczik, il centrocampista tedesco entra in area e scaglia un destro sul primo palo, palla fuori.
32' punizione di Bonhof da destra, la difesa olandese libera, tentativo di Beer in mezza girata, Schrjivers respinge in angolo.
35' Bonhof rimette lungo per Beer sul lato sinistro, cross quasi da fondo campo, la palla attraversa tutta l'area e colpisce la parta alta della traversa.
37' lancio lunghissimo di Krol dalla difesa, la difesa tedesca non riesce a liberare, la palla vaga al limite dell'area, conclusione improvvisa del neo-entrato Nanninga, Maier si getta a terra e para in due tempi.
38' GOL OLANDA L'Olanda recupera palla, Poortvliet pesca sul lato sinistro dell'area R. Van de Kerckhof, la difesa tedesca è piazzata male, Van de Kerckhof scarta Kaltz e spiazza Maier nonostante il disperato tentativo di Russmann di deviare il pallone con le mani.
41' fallo di Russmann su Rensenbrink al limite dell'area. Punizione al fulmicotone di Krol che sorprende tutti e si stampa sul palo. L'arbitro però fa ripetere: il tentativo di Haan si infange sulla barriera.
42' gioco fermo per diversi minuti per un fallo su Holzenbein lontano dalla palla. Nanninga viene espulso, l'Olanda chiude in dieci.

Erich Beer
(www.flickriver.com)
LE PAGELLE GERMANIA OVEST
IL MIGLIORE BEER 7: il più attivo dei tedeschi. Impegna severamente Schrjivers in un paio di circostanze, colpisce la parta alta sulla traversa e serve l'assist del momentaneo 2-1 a Dieter Muller con un cross al bacio. Ispirato.
Bonhof 6,5: su calcio di punizione è un pericolo costante: provoca il gol di Abramczik e Schrjivers è costretto agli straordinari. Pulito nella costruzione del gioco.
Maier 6,5: si conferma un grande portiere, con due interventi di grande spessore su un colpo di testa a botta sicura di Rensenbrink e una conclusione di Nanninga. Un po' sorpreso dal missile di Haan, che però era obiettivamente imparabile.
Dieter Muller 6,5: non ha il “killer instict” del predecessore e omonimo Gerd, però lascia il segno realizzando il 2-1 di opportunismo e mancando il bersaglio grosso in un'altra circostanza.
Rummenigge 5: la grande delusione della giornata. Mai un affondo degno di nota, resta isolato dal gioco e non partecipa a nessuna delle azioni più importanti.

LE PAGELLE OLANDA
IL MIGLIORE RENE' VAN DE KERCKHOF 7: non ha la classe di Cruyff, però sa farsi valere. Dà ad Haan la palla dell'1-1 e realizza il 2-2 dopo un bel dribbling su Kaltz e una conclusione morbida sul palo lontano che non dà scampo a Maier. Tocca diversi palloni ed è spesso nel vivo della manovra. Redditizio.
Haan 6,5: rispetto al '74 gioca a centrocampo. Mancando Neeskens, agisce un po' da faro del gioco olandese ed è promosso a pieni voti. Segna un gol bellissimo, con una bordata imprendibile da lontano, e avvia un paio di azioni davvero pericolose. Factotum.
Krol 6,5: raffinato, pulito negli interventi e senza gli sbandamenti difensivi palesati contro lo Scozia. Agisce di fatto come primo regista della squadra.
Schrjivers 6,5: sembra un portiere molto spettacolare, ma al contempo è anche essenziale e concreto, fiacca tutti i tentativi tedeschi con interventi sempre sicuri.
Rep 5,5: uno dei più in ombra tra gli olandesi. Si fa notare solo per una stupenda traversa, colpita dopo una bella iniziativa personale. Opera molto largo sulla destra ed è tagliato un po' fuori dal gioco.
Niccolò Mello

Le azioni principali del match

Nessun commento:

Posta un commento