martedì 30 settembre 2014

1966 Atlante-Santos 2-2

Un'esultanza di Pelè [http://tonyface.blogspot.it]
Amichevole di prestigio allo stadio Azteca di Città del Messico tra i messicani dell'Atlante e il Santos di Pelè. E' un match divertente e senza troppi tatticismi, com'è nella filosofia degli anni 60, decennio di uno contro uno, dribbling, squadre lunghe e spunti individuali. L'Atlante riesce clamorosamente a strappare il pareggio, complici i clamorosi errori sotto porta e i tre legni colpiti dai brasiliani. Il pubblico messicano si gode lo spettacolo e si gode soprattutto Pelè, artefice di una prestazione strabiliante.


Atlante: Orvananos - Ramirez, Medina, Roca, Lazzarolo - Boggio, Sanchez, Alvarado, Desacky - Escalante, Hernandez.
Santos: Gilmar - Carlos Alberto, Oberdan, Orlando, Lima - Mengalvio (st 1' Dorval), Joel (st 20' Salomon) - Amauri, Pelè, Edu - Toninho.

Primo tempo
2' cross di Edu da sinistra, sponda di Pelè di testa per Toninho, che manda alto sempre di testa da pochi passi.
6' GOL ATLANTE Cross di Hernandez da sinistra, Oberdan nel tentativo di anticipare Escalante infila di testa Gilmar. Autogol clamoroso.
Un momento del match [www.youtube.com]
9' Pelè con un colpo geniale serve in area Toninho, che solo davanti a Orvananos spedisce alto in pallonetto.
16' cross da sinistra di Mengalvio, Pelè salta su Roca e schiaccia di testa, Orvananos vola e devia in angolo. Attacca in modo convinto adesso il Santos.
26' GOL ATLANTE Punizione per i messicani dal limite: batte Alvarado, la palla scavalca la barriera e sorprende un incerto Gilmar, partito in ritardo.
31' cross di Edu da sinistra, stacco aereo imperioso di Pelè dal limite, Orvananos si tuffa e abbranca in presa all'angolo basso.
33' Lima per Pelè, che apre a destra per Carlos Alberto, tiro d'esterno, il pallone esce di poco sul primo palo.
35' GOL SANTOS Amauri per Pelè, che tenta di servire in area Toninho, un difensore messicano intercetta, Pelè si impossessa di nuovo del pallone, controlla e fulmina Orvananos con un sinistro violento sotto la traversa.
41' Tentativo da fuori di Lima, Orvananos sicuro.
42' GOL SANTOS Ancora Lima carica il destro da fuori, Orvananos è un po' sorpreso e il pallone si infila nell'angolino.

Secondo tempo
9' Toninho pesca in mezzo Joel, che scaglia un proiettile di destro da 25 metri: traversa piena.
11' Pelè innesca in area Toninho, che sta per calciare ma viene ostacolato all'ultimo da Medina.
13' tentativo di Sanchez da fuori, la palla sorvola di poco la traversa. Torna a farsi minaccioso l'Atlante.
19' Escalante serve in verticale Hernandez, diagonale velenoso dal lato destro, Gilmar si tuffa e devia in angolo.
21' traversa colpita da Amauri con un colpo d'esterno dal fronte destro dell'area.
24' Pelè triangola con Toninho e scocca un sinistro terrificante dal limite, pallone alto di pochissimo. Giocata sontuosa di O Rey.
25' percussione centrale di Pelè, che apre in due la difesa messicana e serve in area Toninho, sinistro da distanza ravvicinata e palo pieno. Chance clamorosa mancata dal Santos. E' il terzo legno colpito dai brasiliani in pochi minuti.
28' Pelè scambia con Dorval al volo e di testa smarca Toninho, che segna in spaccata. L'arbitro però annulla per un fuorigioco millimetrico di Toninho. E' un dominio totale del Santos. Il secondo tempo di fatto si sta giocando solo nella metà campo offensiva dei brasiliani.
31' Dorval serve a sinistra Pelè, conclusione di controbalzo, Orvananos si tuffa e mette in angolo.
Lima, uno dei più brillanti del Santos
[www.wikipedia.it]
33' Pelè per Lima, da questi a Salomon, palla nell'area piccola a Toninho, che manca l'intervento, Amauri sbuca sul secondo palo, ma manda incredibilmente a lato a porta praticamente vuota.
34' da Salomon a Toninho, che si libera di un avversario in area, ma calcia alto da buona posizione. Il Santos continua ad attaccare e a sprecare l'impossibile.
37' Pelè apre il campo a sinistra per Lima, che innesca in area Salomon, tiro da posizione defilata, Orvananos con una mano chiude lo specchio e spedisce in corner.

LE PAGELLE ATLANTE
IL MIGLIORE ORVANANOS 7: forse non è perfetto sul tiro da fuori di Lima che vale il 2-2, ma se i messicani conservano un onorevolissimo pareggio contro i campioni del Santos è merito suo. Le parate, da vicino e da lontano, non si contano. Ragno.
Hernandez 6,5: parte fortissimo mettendo in difficoltà un'istituzione come Carlos Alberto e provocando la rete dell'1-0. Nella ripresa è costretto sulla difensiva dagli attacchi continui del Santos.
Alvarado 6,5: solido, continuo e presente, al di là del 2-0, segnato con la complicità di Gilmar.
Boggio 5: l'esterno argentino dell'Atlante non riesce ad accendersi, soffocato dalla verve di un ispiratissimo Lima.

LE PAGELLE SANTOS
IL MIGLIORE PELE' 8: è solo un'amichevole, d'accordo. Ma quando gioca così, quando sta bene e ne ha voglia, è un giocatore di un'altra dimensione. Illumina la scena con giocate di gran classe, smista un mare di palloni in ogni zona del campo, segna un gol con un tiro di disumana potenza e mette ripetutamente in porta i compagni con suggerimenti geniali. Senza contare qualche accelerazione palla al piede delle sue, giusto per condire una prestazione da fuoriclasse totale.
Lima 7: pendolo inesauribile sul lato mancino, percorre tutta la fascia e in attacco è un'arma aggiunta di notevole efficace. Realizza il secondo gol dei suoi. Ispirato.
Edu 6: ha 17 anni e un futuro che sembra forse più roseo di quello che sarà in realtà. Viaggia a strappi, tra cross, dribbling, un paio di numeri di ottima levatura tecnica e qualche pausa.
Carlos Alberto 6: nel primo tempo soffre i guizzi del pimpante Hernandez, poi si assesta e nella ripresa lo si trova a dare manforte anche all'azione d'attacco.
Gilmar 5,5: un paio di buoni interventi, ma la responsabilità sul secondo gol dell'Atlante è evidente. L'età inizia a farsi sentire anche per un monumento come lui.
Toninho 5: lo sciagurato Toninho. I compagni (quasi sempre Pelè) lo mettono in condizione di battere a rete da distanza ravvicinata una quantità industriale di volte. Lui non ne azzecca mezza. E quando segna, tra l'altro con una splendida acrobazia, la rete gli viene annullata per un fuorigioco che forse non c'è.
Niccolò Mello

La grande prova di Pelè contro l'Atlante

Nessun commento:

Posta un commento