venerdì 8 maggio 2015

1986 Semifinali: Germania Ovest-Francia 2-0

Stretta di mano tra Rummenigge e Platini prima del via
(http://4.bp.blogspot.com)
In una riedizione della semifinale del 1982, la Germania Ovest supera ancora la Francia e guadagna la finale del Mondiale 1986. A differenza di quanto però accaduto in Spagna, quando i francesi meritavano e furono beffati dopo essersi ritrovati addirittura avanti 3-1, stavolta il successo dei tedeschi è limpido. La squadra allenata da Franz Beckenbauer mette più grinta ed energia, contro una Francia spenta, forse provata dalla battaglia interminabile contro il Brasile nei quarti.


Germania Ovest: Schumacher - Brehme, Forster, Jakobs, Briegel - Matthaus, Rolff, Magath, Eder - Allofs, Rummenigge (st 12' Voeller).
Francia: Bats - Ayache, Bossis, Battiston, Amoros - Giresse (st 27' Vercruysse), Fernandez, Tigana - Platini - Bellone (st 20' Xuereb), Stopyra.

Primo tempo
8' GOL GERMANIA OVEST Fallo di Battiston su Rummenigge al limite dell'area francese, sul versante destro. Magath tocca la punizione per Brehme, conclusione secca sul primo palo, Bats non trattiene e la palla scivola in rete.
11' cross di Bellone da sinistra, sponda di Platini per Giresse, tiro di prima intenzione, palla a lato di un metro.
15' fallo di Jakobs su Tigana lanciato a rete. Punizione di Giresse morbida, in area, per Platini, che si gira e calcia sul palo lontano, Schumacher si tuffa e respinge, Bossis riprende, ma a porta vuota calcia incredibilmente fuori. La Francia si divora la chance più ghiotta per pareggiare subito l'incontro.
Un momento dell'incontro (http://1.bp.blogspot.com)
29' Briegel avanza sulla sinistra, scambia con Eder, entra in area, ma la sua conclusione viene murata da Bossis; recupera il pallone Rummenigge, il cui rasoterra è respinto da Bats. L'azione prosegue, la palla arriva a Matthaus, che ci prova dal limite, Bats blocca a terra. La partita è abbastanza spezzettata e vive di fiammate.
31' punizione per la Francia sulla trequarti, Amoros tocca a Tigana, conclusione alta sulla traversa.
32' Brehme da sinistra serve Matthaus, da questi a Rolff, filtrante in area per Allofs che calcia di prima intenzione, Bats respinge; la palla giunge fuori area a Magath, rasoterra insidioso, para ancora Bats.
35' Magath a sinistra triangola con Eder, tiro un po' fiacco da dentro l'area, Bats para comodamente a terra. Dopo una fase che sembrava favorevole alla Francia, adesso è la Germania Ovest ad avere le occasioni migliori.
38' Bellone a sinistra appoggia a Tigana, rasoiata immediata sul primo palo, Schumacher blocca in due tempi.
39' Eder a sinistra allunga ad Allofs, cross sul secondo palo, Rummenigge colpisce di testa in tuffo, pallone fuori. La partita si fa più interessante, con azioni da una parte e dall'altra.
41' da Magath in verticale per Rummenigge, che difende palla e favorisce l'inserimento di Allofs, cross basso sull'altro lato dell'area, tentativo di Brehme in corsa, palla sul fondo non di molto.
44' Stopyra pesca sulla destra Ayache, cross in mezzo all'area, Platini tenta di deviare il pallone, ma Rolff riesce a liberare.

Secondo tempo
7' fallo di Fernandez su Magath sulla trequarti. Punizione per la Germania Ovest, Rolff avanza e scocca un missile terra-aria da lontano, Bats vola e con la mano di richiamo toglie la palla da sotto la traversa.
14' Matthaus per anticipare Platini in area libera Bellone sul lato sinistro dell'area piccola, l'attaccante francese mette in mezzo, la difesa tedesca riesce a liberare.
18' Giresse lancia a destra Stopyra, che salta Jakobs, entra in area e fa partire un rasoterra violento, grande risposta di Schumacher, che salva la propria porta con un intervento di piede.
22' da Giresse a Stopyra a Platini, che segna sull'uscita di Schumacher. L'arbitro però aveva già fischiato per un fuorigioco di Platini. Dalle immagini sembra che il giocatore francese sia in off-side per pochissimo.
31' corner di Matthaus da sinistra, Bossis manca l'intervento, Eder non riesce a deviare il pallone verso la porta.
37' fallo di Fernandez su Eder al limite dell'area francese, sul lato destro. Punizione di Matthaus, che tocca corto per Brehme, altra rasoiata a mezza altezza, Bats ancora incerto, blocca in due tempi.
44' assist geniale di Stopyra per Battiston nell'area piccola, il difensore francese viene però ostacolato al momento del tiro da Rolff e la conclusione, sporca, è facilmente preda di Schumacher.
Voeller esulta: ha appena realizzato il 2-0 che condanna la Francia
(http://l1.yimg.com)
45' GOL GERMANIA OVEST La Francia sta sparando le ultime cartucce al termine di un match poco brillante. Cross di Platini in area respinto, Fernandez di testa prolunga per Bossis, che tenta una girata dal limite, Schumacher blocca. Il portiere tedesco effettua subito un lungo rinvio con la mano, servendo sulla sinistra Allofs; da questi centralmente a Voeller, che  solo, supera Bats con un pallonetto e deposita il pallone nella porta sguarnita.

LE PAGELLE GERMANIA OVEST
IL MIGLIORE BREHME 7: di fatto, è l'uomo decisivo, con la sua punizione vincente che piega le mani a Bats e si infila in rete: su quel gol i tedeschi costruiscono il loro successo, potendo agire di rimessa contro una Francia lontana parente della formazione che ha affrontato il Brasile. Per il resto, il biondo terzino futuro interista gioca un buon match, condito da attenzione difensiva e qualche interessante volata lungo la fascia destra.
Rolff 6,5: uno degli uomini chiave nel successo tedesco. Spesso marca a uomo Platini e non lo lascia respirare, con le buone e con le cattive. Molto positiva anche la prestazione di Forster, colosso difensivo.
Magath 6,5: guida e mente del centrocampo tedesco, vince la sfida diretta contro i più quotati rivali francesi. Libera Brehme per il gol dell'1-0, poi mette corsa, sostanza e qualche tocco raffinato.
Rummenigge 6: si procura la punizione da cui scaturisce il gol di Brehme. Ha poche occasioni per lasciare il segno negli ultimi 16 metri, gioca molto al servizio dei compagni, facendo salire la squadra e dando una mano anche in fase di non possesso palla. Esce per Voeller, che segnerà poi il gol della sicurezza nei secondi finali.
Matthaus 6: tanto lavoro sporco anche per lui, che in mezzo al campo non lesina impegno e spirito di sacrificio.

LE PAGELLE FRANCIA
IL MIGLIORE STOPYRA 6,5: nettamente il più lucido e fresco dei galletti. Sono sue le giocate più pericolose di una squadra che sembra avere le pile un po' scariche e soltanto un grande intervento di Schumacher gli nega la gioia del gol.
Battiston 6,5: il più efficace del pacchetto arretrato francese, chiude con tempestività sugli attaccanti tedeschi sia in prima battuta sia se si tratta di raddoppiare la marcatura. Nel finale, ha una buona palla per colpire, ma Rolff lo disturba da dietro in modo determinante. Sufficiente anche Amoros, riportato a sinistra e autore di un buon match, soprattutto nel primo tempo.
Tutta la disperazione di Platini (http://sport.sky.it)
Platini 5: parte bene, servendo un'ottima palla a Giresse e impegnando Schumacher con una splendida girata. Man mano che passano i minuti però si spegne, forse limitato dalla marcatura stretta di Rolff. A parte un gol annullato per pochi centimetri e un paio di assist, nel secondo tempo non si vede praticamente mai, non riuscendo così a prendere in mano la squadra quando più avrebbe bisogno del proprio leader.
Bossis 5: un altro match tutt'altro che indimenticabile dopo quello nei quarti contro il Brasile. Si divora un gol fatto, a porta vuota, e in difesa non sembra sempre una sicurezza.
Bats 5: nel complesso, una buona partita, con alcuni interventi di assoluto pregio. Ma rovina tutto con lo sciagurato errore sulla punizione di Brehme che spiana la strada del successo ai tedeschi.
Niccolò Mello

I momenti più salienti della semifinale

Nessun commento:

Posta un commento