venerdì 15 aprile 2016

1961 Semifinali ritorno: Amburgo-Barcellona 2-1

Amburgo e Barcellona in campo [www.wikipedia.it]
Dopo l'1-0 per il Barcellona nella semifinale di andata, il ritorno ad Amburgo vede il successo dei tedeschi per 2-1. Una vera e propria beffa per la formazione anseatica, che subisce il gol dei catalani al 90', giusto qualche secondo prima del triplice fischio dell'arbitro, e rimanda le contendenti alla partita-spareggio di Bruxelles (all'epoca non era ancora prevista la regola del "gol in trasferta che vale doppio"). In Belgio, sarà il Barcellona a vincere 1-0 e guadagnare così la finale con il Benfica.


Amburgo: Schnoor - Krug, Kurbjuhn, Werner, Meinke, Wulf, Neisner, Dehn, Seeler, Sturmer, Dorfei.
Barcellona: Ramallets - Foncho, Garcia, Verges, Gensana, Segarra, Evaristo, Kocsis, Kubala, Suarez, Succo.

Primo tempo
2' tentativo di Sturmer da fuori, para Ramallets.
6' Evaristo spara dal limite, palla fuori di un metro.
12' Seeler lancia Sturmer, che apre per Dorrei, cross di quest'ultimo ancora per Seeler, che prolunga di testa nell'area piccola, uscita a valanga di Ramallets che anticipa all'ultimo Sturmer.
13' cross di Evaristo da sinistra, colpo di testa di Kocsis tra le braccia di Schnoor. Partita molto tattica in questo avvio, con numerosi lanci lunghi e poca costruzione del gioco palla a terra.
23' scambio Evaristo-Kocsis-Evaristo, conclusione larga.
28' da un rinvio con le mani di Schnoor, Seeler allunga di testa per lo scatto di Sturmer, tiro in corsa dal limite, la palla sfiora la traversa.
30' sponda aerea di Kocsis per Evaristo, conclusione di prima, grande risposta di Schnoor.
33' siluro di Kubala da lontano, Schnoor si tuffa e abbranca in presa. Primo tempo di relativo controllo per il Barcellona, forte dell'1-0 maturato all'andata. L'Amburgo deve osare di più.

Secondo tempo
8' doppio dribbling di Evaristo al limite, palla d'oro per Succo, che calcia però malamente alto.
Peter Wulf [www.eintracht-archiv.de]
14' GOL AMBURGO Fallaccio di Gensana su Sturmer al limite dell'area catalana. Punizione missile di Wulf, la palla si infila imparabilmente nell'angolo alto.
17' Dehn apre a destra per Neisner, conclusione immediata, palla fuori di pochissimo. L'Amburgo ha preso fiducia dopo il gol.
22' GOL AMBURGO Seeler va via sulla desta a Garcia, tiro-cross insidioso, Ramallets viene tradito dal rimbalzo e la palla si infila nell'angolino lontano. Raddoppio dell'Amburgo: adesso la situazione è rovesciata, la qualificazione alla finale è nelle mani tedesche.
23' il Barcellona prova subito a reagire. Bello spunto di Suarez sulla destra, cross basso nell'area piccola per Evaristo, che tutto solo calcia però, incredibilmente, alle stelle.
26' Sturmer per Seeler, che si gira e calcia, palla a lato di un metro. Il Barcellona sembra ora in difficoltà, l'Amburgo gioca sulle ali dell'entusiasmo.
39' Evaristo al limite appoggia a Segarra, tiro secco e angolato diretto nel "sette", volo plastico di Schnoor, che abbranca in presa. Il Barcellona va a fiammate, l'Amburgo non soffre più di tanto.
45' GOL BARCELLONA Beffa pazzesca per i tedeschi. Garcia lancia a destra Suarez, cross preciso in area, Kocsis arriva in corsa e di testa infila l'angolino dove Schnoor non può arrivare. Pochi secondi dopo l'arbitro fischia la fine. Qualificazione rimandata allo spareggio di Bruxelles.

Un colpo di testa di Uwe Seeler [www.spox.com]
LE PAGELLE AMBURGO
IL MIGLIORE SEELER 7: si conferma un attaccante temibilissimo, tra i migliori del periodo in Europa. Apre spazi, è dinamico, veloce, forte di testa, ha visione di gioco, personalità e un tiro mortifero. Carrarmato.
Wulf 6,5: la sua punizione-bomba apre le danze della vittoria amburghese, in mezzo al campo fa filtro e recupera diversi palloni.
Schnoor 6,5: grande affidabilità nelle uscite alte e tra i pali, respinge al mittente i tentativi del Barcellona, non può davvero nulla sull'angolatissimo colpo di testa di Kocsis.
Sturmer 6,5: si infila negli spazi aperti da Seeler, quando ha il pallone tra i piede riesce quasi sempre a creare una situazione di pericolo.

Evaristo, il migliore del Barcellona [www.fcbarcelona.com]
LE PAGELLE BARCELLONA
IL MIGLIORE EVARISTO 6,5: il più presente e temibile dei suoi in zona offensiva, non si dà mai per vinto e impegna a fondo la difesa di casa. Unica pecca, si divora un gol subito dopo il 2-0 di Seeler.
Suarez 6,5: tocca tanti palloni in diverse zone del campo, anche se non sempre con la necessaria lucidità. Dai suoi piedi partono comunque le due chances migliori del Barcellona: sulla prima, Evaristo sbaglia; sulla seconda, Kocsis trasforma.
Kubala 6: gioca da regista, quasi davanti alla difesa. Cerca molto la giocata semplice, anche perché quando tenta di verticalizzare il più delle volte sbaglia. Metronomo.
Kocsis 6: non vede biglia per tutta la partita, poi all'ultimo secondo trova la zuccata di testa, peraltro di difficile esecuzione, che manda il Barcellona allo spareggio.
Ramallets 5,5: un solo errore, ma pesante: viene tradito dal rimbalzo sul tiro-cross di Seeler e la palla si infila in rete. Distratto.
Niccolò Mello


Un riassunto delle tre partite: 1-0 per il Barcellona,
2-1 per l'Amburgo e 1-0 per il Barcellona nello spareggio

Nessun commento:

Posta un commento