domenica 28 maggio 2017

1971 Finale: Ajax-Panathinaikos 2-0

L'esultanza di Cruijff a fine gara [www.piramidedicambridge.com]
L'Ajax di Rinus Michels inaugura il suo triennio d'oro battendo 2-0 il Panathinaikos nella finale di Coppa Campioni 1971. Vittoria convincente e meritata di Cruyff e compagni, contro una squadra greca comunque disciplinata e ben messa in campo dall'allenatore, l'ex gloria del Real Madrid Ferenc Puskas. Gli olandesi indirizzano subito la partita, con il gol di Van Dijk al 5', e poi controllano, rischiando poco e fallendo diverse volte il colpo del ko. Una mancanza di cinismo che si vedeva anche nell'Olanda del '74: esattamente come la nazionale, anche l'Ajax sembra a volte specchiarsi un po' troppo, preferendo il gusto estetico alla concretezza. Un piccolo neo, comunque, in una creatura meravigliosa in termini di intensità, eclettismo e qualità globale.


Ajax: Stuy - Neeskens, Vasovic, Hulshoff, Suurbier - Rijnders (st 1' Blankenburg) - Swart (st 1' Haan), Cruyff, Muhren, Keizer - Van Dijk.
Panathinaikos: Economopoulos - Tomaras, Sourpis, Kapsis, Vlachos - Kamaras, Domazos, Elefterakis - Grammos, Antoniadis, Filakouris.

L'esultanza di Van Dijk dopo il gol [www.youtube.com]
Primo tempo
5' GOL AJAX Lancio di Hulshoff a sinistra per Keizer, che punta Kamaras e crossa in mezzo all'area, splendida torsione aerea di Van Dijk e palla che si infila imparabilmente vicino al palo.
7' punizione di Vlachos dalla trequarti sinistra, Stuy non sicurissimo perde il pallone, poi riesce a recuperarlo anticipando il possibile tapin di Antoniadis.
9' spunto in velocità di Cruyff, che salta due uomini a destra e crossa in mezzo all'area, colpo di testa di Muhren da ottima posizione, palla alta. Ritmi molto intensi in questo avvio.
10' fallo su Van Dijk sulla trequarti destra. Punizione di Swart in area, uscita avventurosa di Economopoulos, Van Dijk di testa cerca il secondo palo, Sourpis sempre di testa riesce a deviare in angolo.
14' altro brivido per una difesa dell'Ajax un po' distratta: rinvio lunghissimo di Economopoulos, Hulshoff lascia rimbalzare il pallone che giunge in area, Vasovic lo alza a campanile, Antoniadis colpisce di testa all'altezza del dischetto sull'uscita di Stuy, ma manda clamorosamente a lato.
18' ripartenza micidiale dell'Ajax: Keizer scambia con un compagno, tiro-cross sul secondo palo, Economopoulos si addormenta, il pallone colpisce l'incrocio dei pali e finisce sui piedi di Muhren, il portiere greco si riscatta gettandosi prontamente tra i piedi dell'attaccante olandese e salva tutto.
26' Grammos per Elefterakis, che apre a sinistra per Vlachos, tiro da lontano sul primo palo, Stuy abbranca in presa. Buon Panathinaikos in questa fase: i greci ribattono colpo su colpo.
28' affondo di Suurbier a sinistra, cross basso in area per Van Dijk, che apre a destra all'accorrente Swart, il cui tiro da ottima posizione termina però piuttosto alto.
30' corner di Swart da destra, Elefterakis spizza di testa, ma la palla finisce a Cruyff sul lato mancino dell'area, conclusione violenta dell'attaccante olandese: fuori.
32' Keizer innesca Cruyff che accelera, pur ostacolato da un difensore, entra in area e calcia sul primo palo, Economopoulos devia con i piedi, poi Tomaras spazza in calcio d'angolo. L'Ajax ha ripreso in mano le operazioni.
Piet Keizer in azione [https://theghostgoal.files.wordpress.com]
34' spettacolare azione dell'Ajax, forse la più bella dell'incontro. Cruyff da sinistra apre per Neeskens, che triangola con Van Dijk, entra in area e fa partire un destro secco sul primo palo, grande risposta di Economopoulos; Neeskens si fionda in scivolata sulla respinta e serve ancora Van Dijk, tiro potente e preciso sul palo lontano, il portiere greco si supera ancora e devia in angolo.
40' Kapsis e Domazos si addormentano in disimpegno, ne approfitta Rijnders, che entra in area ma è fermato dalla tempestiva uscita di Economopoulos.
43' clamorosa occasione per il Panathinaikos: Kamaras appoggia a sinistra a Vlachos, che avanza indisturbato e serve in area ancora Kamaras, diagonale di prima intenzione, la palla esce di poco sul secondo palo.
45' lancio lunghissimo di Van Dijk per Cruyff, che prende il tempo sullo scatto a Kapsis e calcia rasoterra, Economopoulos blocca a terra.

Secondo tempo
7' discesa di Blankenburg a sinistra, cross basso a centro area per Haan, che all'altezza del dischetto del rigore manda alto. Altra buona chance per gli olandesi.
12' Vlachos da sinistra per Elefterakis, tiro da fuori, palla sul fondo. Ritmi più bassi per ora in questa ripresa.
20' conclusione di Muhren da lontano, Economopoulos si accartoccia e neutralizza.
Un'accelerazione bruciante di Cruijff [www.thefootballramble.com]
23' Muhen per Keizer a centrocampo, lancio per Haan che di testa prova a servire Van Dijk, Kapsis interviene in rovesciata, ma favorisce Cruyff, che stoppa la palla, entra in area e fa partire un diagonale rasoterra: palla a lato non di molto. Ennesima occasione per un Cruyff ispirato, ma anche un po' impreciso.
43' GOL AJAX Neeskens salta due uomini a centrocampo con un'eleganza unica, poi serve Keizer; da questi a Cruyff, che si accentra da destra e pesca in area Haan, tiro in scivolata del centrocampista olandese, fortunata deviazione di Kapsis e palla in rete.

LE PAGELLE AJAX
IL MIGLIORE NEESKENS 7: Michels lo impiega da terzino destro e lui esegue il compito alla perfezione, confermando di essere un vero calciatore totale, che sa giocare ovunque. Attento in fase difensiva, bravo negli inserimenti, solido mentalmente nonostante la giovanissima età. Chiama
Johan Neeskens
Economopoulos a un grande intervento nel primo tempo, nella ripresa avvia l'azione del 2-0 dopo uno slalom regale. Campione vero.
Cruyff 7: quando può lanciarsi in campo aperto diventa immarcabile, mette a ferro e fuoco la difesa del Panathinaikos e serve uno splendido pallone filtrante per il gol di Haan. L'altro lato della medaglia è però rappresentato dai tanti, troppi, errori sottoporta: se avesse segnato, il migliore sarebbe stato lui...
Van Dijk 7: gioca centravanti, segna l'1-0 con un colpo di testa da applausi, va vicino al bis e mette lo zampino in diverse azioni dell'Ajax.
Keizer 6,5: elemento tatticamente molto utile, non si limita ad affondare i colpi in fascia, ma crea gioco sulla trequarti con grande facilità. Anche per lui qualche errore di troppo in fase conclusiva. Da manuale il cross per l'1-0 di Van Dijk.
Hulshoff 6,5: qualche errore di concentrazione in avvio, poi sale di colpi, ci mette il fisico e annulla il temuto Antoniadis.

LE PAGELLE PANATHINAIKOS
IL MIGLIORE DOMAZOS 6,5: è il faro dei greci, tocca una gran quantità di palloni e dirige il traffico in mezzo al campo. Poche sbavature, tanta sostanza e diverse aperture illuminanti.
Elefterakis 6,5: dinamico, intraprendente e combattivo, lotta su tutti i palloni e corre ovunque, impegna anche Stuy con un bel tiro da lontano.
Economopoulos 6: alterna errori madornali a parate di ottimo livello; può fare poco sui gol.
Antoniadis 5: era il giocatore più temuto dei greci e chiuderà questa edizione di Coppa Campioni con il titolo di capo-cannoniere. Ma non la vede mai, stretto nella morsa dei rocciosi difensori ajacidi.
Kapsis 4,5: in costante balìa dei giocatori dell'Ajax. Sull'autogol è sfortunato, ma prima commette diversi errori sia negli appoggi sia come senso della posizione.
Niccolò Mello

Gli highlights dell'incontro

Nessun commento:

Posta un commento