venerdì 3 novembre 2017

1973 Semifinale ritorno: Real Madrid-Ajax 0-1

Il tiro di Muhren che dà il successo all'Ajax
[http://www.ajax.nl]
Non bastano generosità e alcune fiammate al Real Madrid per superare un'Ajax semplicemente più forte. Gli olandesi, forti del 2-1 dell'andata, controllano la partita sul piano territoriale, mettendo in mostra la mentalità della grande squadra: possesso palla, attenzione difensiva, pressing quando serve e pericolosità in contropiede. Il Real costruisce poco, va sotto a inizio ripresa, e non dà mai l'impressione di poter davvero ribaltare l'inerzia dell'incontro e le sorti della qualificazione.


Real Madrid: Garcia Remon - Josè Luis, Benito, Zoco, Tourino - Antonio Gonzalez (st 11' Maranon), Velazquez, Grande - Amancio (st 26' Andrea Gonzalez), Pirri, Aguilar.
Ajax Amsterdam: Stuy - Suurbier, Blankenburg, Hulshoff, Krol - Neeskens, Haan - Rep, G. Muhren, A. Muhren - Cruyff.

Primo tempo
11' rimessa laterale da destra di Josè Luis per Amancio, cross da fondo campo, colpo di testa di Antonio Gonzalez, para Stuy. Match abbastanza tattico in questo avvio.
16' contropiede micidiale dell'Ajax. Cruyff salta un avversario, poi apre in modo geniale sulla destra, Neeskens non arriva sul pallone per pochissimo, ma alle spalle sbuca Rep, che calcia di prima intenzione in diagonale, palla fuori non di molto.
19' Krol da sinistra per G. Muhren, sventola di sinistro, Garcia Remon si tuffa e blocca.
26' azione confusa nell'area dell'Ajax dopo un corner da sinistra di Aguilar: ci provano Pirri e Grande, ma la difesa olandese respinge e alla fine Stuy fa sua la sfera. Match equilibrato finora.
38' triangolo A. Muhren-Cruyff-A. Muhren, anticipato all'ultimo in corner da Antonio Gonzalez al momento del tapin.
Una simpatica vignetta del periodo: l'Ajax “mata” il Real
[http://www.youtube.com]

Secondo tempo
6' GOL AJAX Discesa di Krol sulla sinistra, cross in mezzo, Benito allontana, arriva in corsa G. Muhren, che calcia forte, il pallone trova la deviazione ancora di Benito e beffa imparabilmente Garcia Remon.
13' Tourino anticipa Rep, pallone a Pirri al limite, dribbling su Blankenburg e rasoterra improvviso, palla fuori di un metro.
15' corner da sinistra di Aguilar, colpo di testa a centro area di Zoco, Stuy di istinto neutralizza in due tempi.
16' punizione di Amancio sulla trequarti, la difesa dell'Ajax applica male la trappola del fuorigioco, Maranon è solo in area, ma il suo tentativo di pallonetto è deviato da Stuy in uscita, Aguilar non arriva sul pallone per poco e la palla termina sul fondo. Cresce il Real, che adesso meriterebbe il pari.
22' lampo di Cruyff, che converge da sinistra e serve nell'area piccola Rep, il cui tiro sull'uscita di Garcia Remon è un po' molle e il portiere spagnolo riesce così a intervenire.
28' diagonale incrociato di Velazquez da fuori, pallone sul fondo non di molto.
32' Neeskens pesca Cruyff in area, l'attaccante olandese stoppa al volo e calcia in mezza girata, grande risposta di Garcia Remon che devia in angolo.
44' cross di Josè Luis da destra, sponda aerea di Zoco, Andrea Gonzalez sempre di testa manda alto. Il Real prova almeno a evitare la sconfitta.
45' Cruyff da destra pennella un cross a centro area, Rep manda clamorosamente a lato di testa.
Un'azione del match [http://www.youtube.com]

LE PAGELLE REAL MADRID
IL MIGLIORE ZOCO 6,5: il capitano è uno degli ultimi a mollare. Dirige con autorità la difesa, prova spesso a dare manforte alla costruzione del gioco e va vicino al gol di testa. Stoico.
Garcia Remon 6,5: beffato dalla deviazione di Benito sul gol di G. Muhren, è determinante in almeno un paio di occasioni. Dopo i “miracoli” dell'andata, si conferma un portiere spettacolare ma affidabile al tempo stesso.
Pirri 6: l'assenza di Santillana lo costringe a giocare attaccante. Interpreta il ruolo secondo le sue caratteristiche, arretrando a sostegno del gioco sulla trequarti più che cercando la conclusione in prima linea.
Amancio 5,5: dopo un inizio promettente esce gradatamente dai giochi e viene sostituito. Difficile per il Real rimontare se l'uomo di maggior qualità della squadra vive una serata un po' appannata...

LE PAGELLE AJAX
IL MIGLIORE KROL 6,5: pur senza toccare i picchi qualitativi dell'andata, gioca una partita a tutto tondo, concentrato e sempre attento in difesa e bravo a proporsi con una certa pericolosità in avanti. Da una sua debordante sgroppata palla al piede nasce il gol di Muhren.
Hulshoff-Blankenburg 6,5: l'Ajax conferma non solo di avere un attacco di grande qualità, ma anche una difesa difficilissima da superare. I due centrali disputano una partita encomiabile per senso della posizione e applicazione, commettendo pochissimi sbagli.
Cruyff 6,5: resta a lungo isolato dal gioco, specialmente quando ad attaccare è il Real Madrid. Però inventa ugualmente alcune giocate di assoluto rilievo. Manda tre volte in porta Rep, sfiora il gol con un colpo da cineteca e portargli via il pallone è un'impresa.
Neeskens 6: come all'andata si sacrifica molto in copertura ed è costretto a mettere da parte il fioretto per usare di più la sciabola.
Rep 5,5: tre occasioni, tre errori. Le ultime due, soprattutto, gridano vendetta. Avesse avuto più precisione sottoporta, il bottino per l'Ajax - pur in una notte non così produttiva sul piano offensivo - sarebbe stato più ampio.
Niccolò Mello

L'azione del gol di Murhen

Nessun commento:

Posta un commento